Recupero capi feriti con cani da traccia

Il recupero di capi feriti con cani da traccia è consentito solo a conduttori e cani autorizzati, debitamente abilitati con uno specifico corso.

La Città Metropolitana di Torino ha predisposto un elenco di unità cinofile abilitate. I conduttori abilitati, chiamati per intervenire alla ricerca, offrono un servizio di volontariato che non prevede alcun costo per il cacciatore che li contatta. In caso di chiamata, se la ricerca non dovesse avere esito positivo, il cacciatore che ha chiesto l’ausilio dei recuperatori non perde comunque il diritto all’abbattimento del capo che gli è stato assegnato.